• Inicio
  • /
  • Blog
  • /
  • Libertador Route, un altro modo di viaggiare e conoscere la Colombia dalla sua storia
Libertador Route, un altro modo di viaggiare e conoscere la Colombia dalla sua storia

Libertador Route, un altro modo di viaggiare e conoscere la Colombia dalla sua storia

2018-08-07 18:13:05

La via liberatrice è nata come un modo nuovo e interessante per conoscere la Colombia, visitando i luoghi che hanno portato alla separazione della Colombia dalla corona spagnola.

Il 20 luglio e il 7 agosto , le date in cui si ricorda l'evento degli eventi che hanno dato luogo alla campagna di liberazione guidata dai propri Bolivar, Anzoategui e Santander, si trasformano in giorni ideali per ricordare tutta la nostra storia e invitare viaggiare nel paese per i luoghi in cui è stato combattuto il futuro della Colombia.

Ecco perché, con questa rotta liberatoria proposta dal governo, ti invitiamo a conoscere il paese in un modo diverso; Da un lato, rivivere la storia , attraversare gli scenari dell'indipendenza della Colombia e, dall'altro, godersi i paesaggi e la gastronomia offerti da questi luoghi.

Pertanto, se sei un appassionato di storia e viaggi , o vuoi conoscere parte del paese da una prospettiva diversa, rallegrati e iscriviti a questo percorso liberatorio che ti portiamo oggi.

Rivivi la storia con la Rotta del Libertador

La Rotta Libertadora comprende un totale di 28 comuni tra Boyacá, Cundinamarca, Bogotá e le pianure orientali, dove è possibile visitare luoghi come il Ponte Boyacá, la Palude Vargas, l'Eremo Chivatá, Gámeza, Tunja, Paipa, Sogamoso e Socha.

Questo percorso, come stabilito dalla Ruta Libertadora Tourist Alliance, comprende quattro circuiti. Il primo circuito è visitare i luoghi di Bogotá e Cundinamarca, dove la Campagna è culminata con l'entrata trionfale di Bolivar e l'esercito liberatore.

Il secondo circuito offre la possibilità di visitare gli splendidi paesaggi e le città della campagna di Boyacá, il dipartimento in cui si sono svolte le battaglie decisive. Il terzo circuito, l'attraversamento della catena montuosa verso le immense pianure orientali, è il più difficile ed è consigliato solo agli esperti di passeggiate.

Infine, il quarto circuito è l'ideale per intraprenderlo da Bogotà, scendere nelle pianure orientali attraverso Villavicencio, e da lì andare nei luoghi delle savane di Casanare e Arauca dove è stato ideato l'atto di emancipazione e sono state organizzate le truppe.

Il percorso di liberazione può essere fatto in qualsiasi momento dell'anno ed è possibile farlo in auto o con gli autobus municipali.